immagina la tua storia
Scrivere e animare un testo su video: 6 app per giocare con titoli e colori
15 Marzo 2018
Creare video con foto: 3 servizi + APP semplicissimi per video marketing: Spark, Magisto e Animoto
Troppo semplice! Creare video con foto e musica on line in pochi click
11 Maggio 2018

Dal reportage fotografico al racconto per immagini: creare video con foto e musica in Filmora

Trasformare un reportage fotografico in un video. Aggiungere alle foto movimenti ed effetti visivi. Creare un racconto per immagini coinvolgente ed emozionante. Questo è il tutorial per creare video con foto e musica in Filmora

Filmora, come ogni programma di montaggio video, gestisce le fotografie come i video attraverso una timeline. Questa è la modalità “classica” anche se non è quella più intuitiva e immediata per chi non ha confidenza con questo tipo di interfaccia.

In ogni caso, qualunque sia il programma che utilizzerai per creare il video con foto e musica, prima di importare le immagini è opportuno:

  • selezione le immagini prima di iniziare il progetto
  • importare unicamente le fotografie scelte per velocizzare il lavoro
  • dare alle foto indicativamente l’ordine da  che vuoi tenere,

Puoi quindi selezionare tutte le foto insieme e trascinarle sulla timeline. In automatico il programma crea una bozza di video con le foto e con ogni immagine ha una durata di 5 secondi.

A questo punto importi il brano musicale e aggiungi la traccia audio alla timeline e hai creato la struttura del video. Non ci sono tuttavia quegli effetti visivi a cui ci siamo abituati. A proposito della musica, ti ricordo che il se vuoi pubblicare il video in internet, anche su una comune pagina Facebook, devi acquisire i diritti di sincronizzazione. E’ necessario avere il consenso dell’autore per poter associare quel brano alle tue immagini. La strada più pratica è quella di cercare e e scaricare musica royalty freeQuesto non significa che sia musica gratuita ma che con una cifra forfettaria si comprano i diritti per poter ri-utilizzare il brano musicale.

#1 Re-inquadra le immagini

Le fotografie sono in formato 2:3 nelle reflex oppure 4:3 nelle altre macchine fotografiche compatte, mirrorless e smartphone. Possono essere automaticamente ritagliate in digitale e assumere qualunque proporzione tra base e altezza.

Il video -solitamente- è in formato 16:9. Almeno questo è lo standard attuale. E’ normale che ci siano i bordi neri laterali per le foto in orizzontale e uno spazio ancora più ampio per quelle in verticale.

E’ necessario quindi modificare il formato delle foto, come spiego nel video, per ritagliare le immagini e/o aggiungere movimenti digitali di panoramica e zoom

creare video con foto-zoom digitale

 #2 Transizioni: effetti visivi per passare da una clip all’altra

Un altro modo per movimentare un video con foto e musica è quello di aggiungere delle transizioni. Quegli effetti digitali per passare gradatamente da una clip – foto o video che sia – a quella successiva. La transizione tanto famosa e utilizzata da non essere più percepita come tale è la dissolvenza incrociata: quando un’immagine sfuma nell’altra.

Qui spiego come inserirle e modificarle.

 

#3 Schermo diviso in riquadri

Creare uno schermo a mosaico, diviso in molteplici piccoli riquadri è un modo sfruttato per ovviare al problema della differenza di formato. In particolare per usare al meglio le immagini in verticale che altrimenti avrebbero ampie porzioni di margini ai bordi. Ecco come realizzare l’effetto in Filmora

Vuoi imparare a creare video per il tuo business? Continua a scorrere !

 

Silvia Bevilacqua

maestra di videoMAGIE

Creo video e insegno a farlo
a chi ha un'impresa STRAordinaria da raccontare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.