buona la prima: per creare un video
Qualcuno ha detto video? 7 domande per auto-produrre i tuoi video
11 Gennaio 2017
dirette facebook e youtube
Dirette Facebook e YouTube 4 + 1 segreti per migliorarle
21 Dicembre 2017

Jump cut per catturare l’attenzione del tuo pubblico. Prove pratiche con Filmora

Featured Video Play Icon

Ti stai chiedendo come puoi migliorare i tuoi video?

Come tenere alta l’attenzione del pubblico, dare ritmo ai video-monologhi e tenere gli occhi dello spettatore incollati allo schermo? 

Il jump cut è una soluzione. Questo video spiega come realizzarlo con Filmora; mentre qui sotto ti spiego perché funziona.

Quando guardi un video su YouTube con uno speaker che parla alla camera, ti sarà capitato di vedere che l’immagine “salta”. I video di Marco Montemagno sono un esempio perfetto: ne ho già parlato qui. Scavando nella storia del cinema, questa è certamente al sequenza più celebre, perché ha inaugurato la nuova pratica e rotto un tabù.

À bout de souffle (Breathless) — 1960 — Jean Luc Godard , car scene

Se scavi nella tua memoria visiva sono certa che gli esempi non mancano.

L’effetto che si crea è che qualcosa manchi, che ci sia un salto temporale. Da qui il nome di jump cut. Quando – in fase di montaggio – si accostano due inquadrature simili ma non uguali con un taglio netto. L’occhio percepisce che c’è qualcosa di innaturale e quindi l’attenzione dello spettatore si attiva.

Usare questa tecnica di aiuta moltissimo quando auto-produci i tuoi video perché ti permette di:

  • dare ritmo alla performance dello speaker anche quando non ti sei preparato benissimo
  • tagliare errori, sospiri e umane pause senza immagini di copertura o una seconda camera
  • dare movimento alla sequenza e quindi stimolare continuamente gli occhi dello spettatore

Jump cut in Filmora

Il girato di esempio non ha errori evidenti ma ci sono pause, momenti di indecisione e piccole ripetizioni di parole. Guarda il tuo filmato, quando noti un momento da eliminare fai un taglio con quello strumento forbice

Il taglio si vede ed è inevitabile. Il trucco sta nel trasformare il jump cut in una marca stilistica. Ci sono due suggerimenti che vorrei darti.

  • creare tagli anche quando non servono: basta eliminare qualche fotogramma senza togliere delle parole essenziali per creare l’effetto salto. Se continui a riguardare il filmato troverai frazioni di secondi qui e là da tagliare per rimaneggiare e modellare il tuo filmato.
  • usare lo zoom digitale. Questo è possibile se la definizione della camera con cui stai girando te lo permette. Se lavori in 4K puoi ritagliare l’immagine anche di un quarto. Se lavori in full HD dipende da dove vuoi vedere il tuo video.
Questa immagine di mostra la definizione e dimensione dei diversi formati

Zoom digitale in Filmora

Filmora ti permette di creare uno zoom digitale, lavorando con le funzioni di ritaglio dell’immagine. Non è precisa nell’indicare le dimensioni del video ritagliato, quindi è consigliabile non esagerare per non arrivare a perdere definizione.

Sotto puoi iscriverti alla News Letter. Se vuoi veramente dare una svolta ai tuoi video e creare filmati che catturano l’attenzione puoi iniziare da qui.

 

Silvia Bevilacqua

maestra di videoMAGIE

Creo video e insegno a farlo
a chi ha un'impresa STRAordinaria da raccontare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.