Creare video con foto: 3 servizi + APP semplicissimi per video marketing: Spark, Magisto e Animoto
Troppo semplice! Creare video con foto e musica on line in pochi click
11 Maggio 2018
L'app per creare e modificare video automaticamente Quik Stories
Quik Stories: l’app per creare i tuoi video con l’AI
13 Settembre 2018

L’app per creare video con foto e musica: quella che io uso in vacanza ; -)

Creare video con foto e musica è il filo rosso dei recenti post, ad iniziare dai consigli per un racconto per immagini che non annoi. Questo post è dedicato ad un’app per smartphone ultra semplice e gratuita. Quella tra i miei gadget indispensabili da portare in vacanza per non passare ore davanti allo schermo.

Quik Stories è un’applicazione sviluppata sia per sistemi operativi iOS che Android. E’ distribuita da GOPro, nota casa produttrice di action cam quali Hero, in tutti i suoi vari modelli.

Ciò che rende Quik Stories veramente spettacolare è l’automazione. L’applicazione monta video con foto, musica, effetti e testi praticamente da sola. Funziona quindi in modo simile ai servizi per creare video on line; diverso è invece la timeline di un classico programma di post produzione, anche semplice come Filmora. Fondamentale però – almeno per me – è la possibilità di modificare il video e personalizzare gli effetti. Creato il progetto, puoi andare a cambiare  quello che non ti convince.

Inoltre l’app per creare video è completamente gratuita e senza limitazioni. Quantomeno io non ne ho trovate. Il logo alla fine del filmato può essere rimosso, non c’è un numero massimo di clip nell’importazione e nemmeno nei minuti di video esportato. Ovviamente i limiti – nella capacità di spazio e di elaborazione – del tuo smartphone esistono. Inoltre editare su uno schermo di circa 6 pollici non è sempre agevole. Non esistono, al momento, licenze premium con funzioni aggiuntive.

Ecco il video tutorial, se mai ce ne fosse bisogno con Quik. Va detto che non è solamente un’app per creare video con foto e musica, supporta anche clip video. Lanciare ed esportare un progetto è immediato, nel video però ti svelo qualche trucco per giocare con le funzioni avanzate e sperimentare gli effetti.
https://youtu.be/hOUzRahBAoI

Temi grafici per l’ultra semplificazione del processo

Tutte le applicazioni che promettono l’ultra semplificazione usano dei temi. Quik Stories non fa eccezione. Un tema crea uno stile grafico pre-impostato con transizioni, filtri e titoli. Sono 24 e puoi giocarci e osservare gli effetti sulle tue immagini. Ogni tema inoltra ha al alcune variazioni tra cui scegliere.

Libreria di musica royalty free e catalogo personale

Ogni tema è associato ad un brano musicale che puoi però modificare a tuo piacimento. Quik Stories ti propone 10 tracce che puoi utilizzare per i tuoi progetti, anche se GoPro avvisa che potresti avere problemi nella pubblicazione sui social e qui spiega le ragioni.

Puoi importare una tua colonna sonora archiviata sul tuo dispositivo o su un hard disk in cloud, devi assicurarti di possedere i diritti per la sincronizzazione. Sull’argomento copyright royalty free ho scritto un post in cui trovi anche una libreria di link dove scovare musica per i tuoi video.

In ogni caso l’app impedisce l’importazione di tracce audio protette con protocollo DRM.

Riordino e modifiche: le funzioni per creare la tua storia

Creato il progetto, puoi inserire o cambiare il titolo, modificare l’ordine delle tue clip, aggiungere o eliminare foto e video. Qui trovi le funzioni interessanti per dare senso e originalità al tuo racconto fotografico; sono leggermente diverse tra clip video e foto, in questo tutorial mi concentro sulle modifiche pensate per le immagini statiche. Quik stories può esportare in formato ritratto, il popolare video verticale.

Quik è l’app per creare video con foto e musica

Non solo foto, però. Quik Stories edita anche video: ho alcuni trucchi interessanti che lascio per il prossimo tutorial. Iscriviti al canale YouTube per restare informato.

E’ utilissima l’app per creare video con foto e musica in un tocco ma io la uso anche per lasciarmi ispirare. Importo nel progetto le clip migliori e lascio che sia l’intelligenza artificiale di Quik Stories a creare il video. Osservo il risultato per cambiare il mio punto di vista e sperimentare tagli di montaggio inusuali. Raramente esporto il video interamente come è stato creato: sono un po’ perfezionista e voglio avere il controllo sulle porzioni di video da mostrare. Trovo sempre passaggi interessanti che danno un tocco inaspettato al video.

L’app edita i video in modo spettacolare. Immagini belle ed efficaci le devi creare tu, ad iniziare da luce, inquadratura e movimento. Se vuoi capire come, chiamami.

 

Silvia Bevilacqua

maestra di videoMAGIE

Creo video e insegno a farlo
a chi ha un'impresa STRAordinaria da raccontare

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.